Martedì 7 luglio si è tenuto il quarto incontro del Programma di Mentoring di WIIS Italy sul Personal Branding, in collaborazione con The Brussels Binder.

Paola Garbini, fondatrice di Noi Club (noiclub.org) ed esperta di transformational marketing, ha condiviso con le mentees il significato e l’importanza del concetto di personal branding. Intersecando introspezione e percezione, il personal branding – ha spiegato Paola – è il modo per stabilire e rafforzare chi sei e cosa rappresenti, sia nel privato che in ambito professionale. Rigettando la concezione maschile di leadership ed abbracciando un’idea di leadership personale e soggettiva, il personal branding diventa elemento essenziale per una leader.

Paola ha analizzato con le partecipanti il complesso percorso di destrutturazione delle proprie identità (di donna, lavoratrice, volontaria, studentessa…) necessario per comprendersi appieno e porsi in modo autentico davanti ad una o più comunità – online e offline. Dunque, tre componenti fondamentali: autenticità di contenuti, brand, ovvero come trasferire i propri contenuti al target di riferimento, e communities a cui ci si rivolge per trasmettere il proprio messaggio.

Il personal branding non è, come erroneamente molti pensano, una copertina fasulla dietro cui nascondersi. Piuttosto, il personal branding è un supporto per le donne professioniste, un veicolo per ampliare la propria community, promuoversi e diffondere i propri successi ed esperienze: “fare, fare bene, e far sapere”.