Comitato scientifico WIIS Italy

Silvia Francescon

Silvia Francescon

Networking e membership

silvia.francescon@ecfr.eu

Silvia Francescon è laureata in “Diritto Internazionale” presso l’Università di Ferrara, dove le è stato conferito il titolo di “cultore della materia” in questo settore. Successivamente, ha conseguito un Master in “Diritto internazionale dell’ambiente” alla School of Oriental and African Studies (SOAS) di Londra.

La Dott.ssa Francescon ha lavorato presso l’OCSE (Environment Directorate), l’OMC (Legal Affairs Division) e la Commissione Europea (DG Agricultura) ed è stata Research Fellow di diritto internazionale presso le Università di Leiden e di Ferrara.

Ha poi lavorato presso le Nazioni Unite come coordinatrice della Campagna del Millennio in Italia ed ha negoziato accordi internazionali ed europei per il Ministero dell’Ambiente. È stata Vice Capo dell’ufficio Sherpa G8-G20 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, responsabile per il coordinamento dei dossier negoziali del G8/G20 degli Sherpa e del Presidente del Consiglio nonché degli incontri bilaterali del Presidente del Consiglio in occasione dei G8. Attualmente è la Direttrice dell’ufficio di ECFR (European Council of Foreign Relations) di Roma.

Serena Giusti

Serena Giusti

Policy advisor

serenaviola.giusti@gmail.com

Serena Giusti è docente di Relazioni internazionali presso la Scuola superiore di studi universitari e di perfezionamento, Sant’Anna di Pisa dove coordina il gruppo di Ricerca sull’Europa dell’Est, la Russia e l’Eurasia e ha contribuito all’avvio del programma Arte e Politica.

È stata visiting lecturer presso numerose università fra cui la Luiss Guido Carli di Roma, la New York University a Firenze, la Novosibirsk State University, la Belarus State University, la Pázmány Péter Catholic University-Budapest e la Kazakh Humanitarian Law University.
È Senior Associate Research Fellow per il programma “Russia and EU Eastern Neighbours” dell’Istituto di Studi di Politica Internazionale (ISPI) di Milano. Dal 2017 è Vice-Presidente del “Forum per i Problemi della Pace e della Guerra” di Firenze.

Ha inoltre lavorato per la Commissione europea, per l’Unicef-icdc e per l’OSCE. Fa parte tuttora dell’OSCE Reflection Group on European Security – Challenges at the Societal Level.

Si è laureata alla Cesare Alfieri di Firenze in Scienze politiche e ha conseguito un Master of Arts in European Studies presso il Collegio d’Europa (Natolin-Warsaw) e un dottorato di ricerca in “Political and Social Sciences” presso l’Istituto Universitario Europeo di Fiesole.

Costanza Hermanin

Costanza Hermanin

Policy advisor

costanza.hermanin@gmail.com

Costanza Hermanin ha lavorato presso la Fulbright Schuman Research Scholar, occupandosi di Ricerca comparata (UE/USA) sulle istituzioni pubbliche contro la discriminazione e l’attività giudiziaria in materia di norme anti-discriminazione e di formazione sulle attività di clinical education in materia di discriminazione e immigrazione.

Ha poi collaborato con l’Open Society Foundations, dove nello specifico si è occupata di diritti umani in Italia e di uguaglianza e immigrazione a livello UE, per la Commissione europea, il Ministero degli esteri francese e il World Bank Research Institute. E’ stata socia fondatrice di RENA ed ha elaborato, con Miriam Anati, l’idea alla base del progetto www.openmigration.org.

Attualmente insegna “Politiche europee” a Sciences-Po Paris e “Negoziato interistituzionale nell’Unione europea” al Collegio d’Europa di Bruges. Lavora a Roma come Segretaria Particolare del Sottosegretario di Stato alla Giustizia On. Gennaro Migliore, occupandosi di realizzare progetti relativi all’accesso al culto musulmano, alla prevenzione della radicalizzazione in carcere e alla de-radicalizzazione; di monitorare la giurisdizione in materia d’asilo e relative proposte di riforma e di svolgere analisi e proposte in relazione a problematicità di singole carceri.

Azzurra Meringolo Scarfoglio

Azzurra Meringolo Scarfoglio

Responsabile editoriale – Blog

a.meringolo@wiisitaly.org

Azzurra Meringolo Scarfoglio ama scrivere e viaggiare. Dopo anni di studio tra Irlanda, Sud America e Medio Oriente, nel 2010 atterra al Cairo. Arriva qui per starci sei mesi e terminare il dottorato di ricerca, ma si accorge in fretta di essere atterrata nel posto giusto al momento sbagliato (o forse in quello sbagliato al momento giusto). Ci si ferma quasi tre anni, iniziando a raccontare la rivoluzione.

A “I ragazzi di piazza Tahrir” dedica il suo primo libro dal quale nasce il suo blog.

Giornalista professionista,  nel 2012 riceve il premio giornalistico Ivan Bonfanti e la sua tesi di dottorato si aggiudica il premio Maria Grazia Cutuli. Nel 2014 riceve il premio Franco Cuomo International Award per la sezione saggistica  Entra così all’Istituto Affari Internazionali, dove diventa caporedattrice di Affarinternazionali. Intanto diventa coordinatrice scientifica di Arab Media Report, il primo webzine italiano sui media arabi, e docente di un laboratorio sul tema all’Università di Roma tre.

Nel 2017 ha pubblicato “Il sogno anti americano. Un viaggio nella storia dell’opposizione araba agli Stati Uniti.” Alla Rai si dedica alla Radio, dove conduce Radio tre mondo, prima di entrare nella redazione esteri del Giornale Radio.

Rosa Vinciguerra

Rappresentante delle Forze Armate

primo.restav4s@smd.difesa.it

Rosa Vinciguerra ha conseguito la laurea in Sociologia presso l’Università “Federico II” di Napoli.
Rosa ha lavorato in diversi ambiti organizzativi, sia pubblici sia privati, occupandosi di ricerca e progettazione sociale; organizzazione e gestione delle risorse umane; comunicazione interna ed esterna e formazione.

Attualmente è Gender Advisor delle Forze Armate.

Eleonora Tamagnoli

Eleonora Tamagnoli

Executive Assistant

e.tamagnoli@wiisitaly.org

Generazione Erasmus .. svolto a Mosca. Eleonora Tamagnoli vorrebbe sempre parlare russo e l’avrebbe voluto fare anche durante la sua esperienza all’interno del consolato americano. Ha desistito e così si è laureata alla LUISS in Relazioni Internazionali, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lingue per l’Interpretariato e la Traduzione presso l’Università degli Studi Internazionali di Roma (UNINT). Grazie al tema della sua tesi sulla questione femminile nelle Nazioni Unite si avvicina a WIIS ITALY. E da allora ne diventa il braccio operativo, nonché la responsabile del networking con le più – e i più … giovani.